Il browser utilizzato non garantisce l'adeguata esperienza di navigazione e non è quindi supportato. Per una migliore esperienza web, raccomandiamo di aggiornare il browser.

Tecnologia e consulenza

Ascoltiamo le esigenze

Il Comprensorio Sciistico Presolana Monte Pora, in provincia di Bergamo, doveva creare un bacino d’acqua da 30.000 mc in meno di tre mesi, perfettamente inserito nell’ambiente naturale circostante, sul  Pian del Termen a circa 1.600 m di altitudine. Un’opera complessa, da realizzare con il proprio personale che esegue solitamente opere di movimento terra per sistemare le piste e le strade con l’arrivo della stagione invernale.     

Proponiamo la soluzione

CGT ha predisposto uno studio per definire al meglio la quantità e la tipologia di macchine e tecnologie per portare a termine il cantiere nei tempi richiesti e con la massima efficienza. Tre macchine Cat di proprietà del cliente sono state affiancate da sei macchine del Noleggio CGT, due delle quali - un escavatore 323E e un dozer D6N – equipaggiate con la tecnologia AccuGrade™. Tutti i modelli sono stati consegnati in pochi giorni, per partire al più presto con i lavori.

Seguiamo il Cliente passo per passo

Il Team Nuove Tecnologie di CGT ha digitalizzato il progetto che è stato caricato sul 323E e sul D6N, i cui operatori sono stati opportunamente formati sul campo in modo da sfruttare al meglio la tecnologia AccuGrade™ che garantisce una precisione millimetrica nello scavo e nel livellamento. Dopo l’avvio del cantiere, il 18 agosto 2016, il Team ha più volte visitato il Comprensorio per seguire l’avanzamento dei lavori. Allo stesso tempo, l’efficienza delle macchine a noleggio era monitorata da remoto dal Team Prevenzione CGT. 

Portiamo a casa il risultato, insieme

CGT è stato l’unico punto di riferimento per il Cliente fornendo consulenza, noleggio, tecnologia, assistenza. Questo ha permesso di fare fronte anche a 18 giorni di fermo del cantiere dovuti alle avverse condizioni meteorologiche, chiudendo i lavori entro i 90 giorni preventivati, nonostante le giornate di fermo, il 18 novembre 2016, con un risparmio di tempo e costi pari al 25%. Il nuovo bacino, che porta a 40.000 m3 la disponibilità complessiva d’acqua per l’innevamento artificiale, potrà essere utilizzato già per questa stagione. Un risultato raggiunto grazie alla tecnologia AccuGrade™ e alla consulenza CGT, al servizio del Comprensorio Sciistico Presolana Monte Pora.

Troviamo insieme la tecnologia che fa per te